lunedì 24 ottobre 2011

A CHI SERVONO LE VISITE DI CONTROLLO?

Il percorso verso la salute e la forma fisica può essere anche piacevole, si sta meglio, questo è sicuro, ma la strada è in salita, e cadute o deviazioni dalla strada fissata fanno parte del gioco. Lo sappiamo tutti. Se fosse semplice, nessuno avrebbe bisogno di chiedere l’aiuto di un professionista per raggiungere il proprio scopo.
Eppure, da qualche parte, una vocina orgogliosa tenta di sabotare i nostri migliori sforzi, e quando il dimagrimento non è andato come si sperava, la vocina sussurra “rimanda la visita di controllo, non andare, a che serve, non hai perso nemmeno mezzo etto”…
E si rimanda, alla prossima volta, la prossima settimana andrà meglio… e diventa il giorno di mai, un ennesima sconfitta, e l’ago della bilancia torna a salire, quello dell’autostima a scendere.

Un confronto con il professionista scelto, a intervalli regolari, è importante.
Dover rendere conto ad un altro di quanto facciamo non è piacevole, ma aiuta a mantenere fede agli impegni presi.
Se tutto è andato bene, prendiamo nota del successo, facciamo tutte le misurazioni del caso, faccio i dovuti complimenti, e si continua come da programma.  Sono le visite che danno maggiore soddisfazione a tutti, ovviamente.
Se invece è andato tutto male, bisogna chiedersi perché!  Innanzitutto, il piano alimentare proposto poteva essere inadatto, o non rispondente alle aspettative. Non è semplice trovare la soluzione giusta, parliamone!  Protestare si può, anche i reclami sono bene accolti, mi aiutano a fare meglio la prossima volta.
A volte il piano alimentare andava bene, ma non è stato seguito. Vuoi per troppi impegni mondani, o poco tempo, scarsa organizzazione… anche qui occorre chiedersi perché si sceglie di fare una cosa e poi non la si porta fino in fondo.  Parlarne serve a capire, e forse a trovare una soluzione più adatta.

A volte si decide di rimandare la visita… per mancanza di fondi. Questo è il motivo peggiore di tutti, preferisco fare un controllo scontatissimo (a volte anche gratis!) ma poter seguire la persona per tutto il tempo che serve a raggiungere l’obiettivo!  Basta parlarsi.

In conclusione, a chi servono le visite di controllo? A voi la risposta…..

0 commenti:

Posta un commento

Template e Layout by Blografando2010 Distribuito da Adelebox