giovedì 8 agosto 2013

Estate

E' estate, sapete?
e fa caldo, tanto caldo...
come rinfrescarsi? come resistere?

1- bere tanta acqua (ho detto acqua, non birra, non succhi, non aranciata... semplice acqua!)
2- chi suda molto e si trova con i piedi e le mani gonfie, può trarre beneficio dall'aggiunta di un cucchiaino di "solè" in un bicchiere di acqua la mattina, e/o anche un cucchiaino in una bottiglietta da 500ml da portarsi dietro.  Questo piccolo trucco aiuta a ripristinare i sali minerali perduti, non solo i liquidi.  Utile anche l'aggiunta di succo d'arancia o di limone per integrare il potassio
3- mangiare anguria. Apporta pochi zuccheri (2,3g di carboidrati su 100g di anguria), ma abbondanti vitamine e sali minerali dunque è perfetta per reidratarsi.  meglio consumarla durante la mattina, l'effetto diuretico potrebbe far passare una notte ... agitata...
4- ascoltare un po' di buona musica:
(ringrazio Mauro per il link del video)

Ah si, ma cosa è mai questo "solè"?
ecco a voi la ricetta:
prendere un vasetto di vetro col coperchio (ad es quelli da 250ml della Bormioli), riempirlo di acqua purificata (quella di bottiglia non quella di rubinetto, per evitare il cloro).  Aggiungere 2-3 cucchiai da tavola di sale cristallino dell'Himalaya (quello rosa), agitare e lasciar riposare per una giornata.
Si otterrà una soluzione soprasatura di sale, cioe un liquido molto denso, e sotto si potrà osservare un deposito rosato. 
Il preparato è stabile per anni, si conserva a temperatura ambiente, in inverno la quantità di precipitato sul fondo aumenta, in funzione della temperatura.  Se si formano dei cristalli intorno al bordo, basta agitare bene il tutto e lasciar depositare.
Perchè proprio il sale rosa?  per questo dovrete aspettare il prossimo articolo!

0 commenti:

Posta un commento

Template e Layout by Blografando2010 Distribuito da Adelebox